Fake: La Catalonia riconosce la Crimea come parte della Russia

Fake: La Catalonia riconosce la Crimea come parte della Russia

Il 28 settembre una serie di mezzi di propaganda russa, tra cui alcuni in lingua inglese e spagnola, hanno riportato la notizia circa i presunti piani della Catalonia di riconoscere la Crimea occupata come territorio russo. Nel testo del messaggio alcune pubblicazioni aggiungono che questo sarà possibile solo dopo l’indipendenza della Catalogna. I media si riferiscono al quotidiano russo Izvestia, che a sua volta cita Jose Enrique Folk un rappresentante

Come la Russia si e’ preparata alla pubblicazione del rapporto su MH17

L’ufficio del pubblico ministero olandese mercoledì 28 settembre 2016 ha pubblicato la seconda parte della relazione circa la causa del crash del “Boeing 777”, con nuovi dettagli sull’armamento con il quale è stato abbattuto l’aereo, il posto di lancio del missile e il colpevole di questo crimine. Come è stato nel mese di ottobre 2015, prima della pubblicazione del primo rapporto ufficiale sul “Boeing 777”, questa volta i media russi

StopFakeNews #101 [in lingua Inglese] con Irena Chalupa

La rassegna settimanale di notizie in lingua inglese, a cura della redazione di StopFake. Tra le notizie di questa settimana i fake dell’apertura di un Consolato della DNR in Europa e la “malattia” di Petro Poroshenko

Fake : Poltava richiede la federalizzazione

I media russi hanno ripetutamente rilanciato la notizia in Ucraina circa “il processo di federalizzazione“. Ora e’ il turno della regione che difficilmente può essere sospettata di separatismo – Poltava. La risorsa di informazioni “RT in russo” ha diffuso la notizia che i deputati del Consiglio regionale di Poltava “hanno chiesto i rapporti federali con Kiev“. La notizia riporta che “i deputati del Consiglio regionale di Poltava si sono rivolti

In Ucraina iniziano le rivolte per la fame

Una serie di risorse di stampa russe e filo-russe – Украина.ру, Kremlin Press, Politikus.ru,Народный Корреспондент hanno diffuso la notizia con il titolo “Le rivolte per la fame: in Ucraina hanno assaltato un supermercato e un ristorante per il cibo“. La notizia con il titolo così eloquente è stata decorata con una foto di pomodori in un reparto verdura del supermercato.     2 5

Elezioni nella Crimea occupata

Il tema della Crimea è di nuovo apparso nei titoli della stampa mondiale – le elezioni per la Duma dello Stato russo si sono svolte anche sul territorio della penisola annessa, nonostante le proteste della comunità internazionale. Mentre i paesi uno dopo l’altro annunciavano il rifiuto di accettare i risultati delle elezioni della Crimea, a giudicare dalla partecipazione e le critiche non sono state riconosciute neanche dagli abitanti della penisola

Fake : Poroshenko soffre di autismo

L’agenzia di stampa russa RIA FAN ha pubblicato la notizia che un’edizione tedesca ha stabilito che il Presidente dell’Ucraina soffre di autismo. L’articolo afferma: “I giornalisti della pubblicazione tedesca Süddeutsche Zeitung hanno notato un fatto interessante. Improvvisamente hanno scoperto che il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko recentemente e’ come se non fosse se stesso e si comporta come un vero e proprio autistico”.   In realtà, Süddeutsche Zeitung non aveva mai

Chi è Graham William Phillips

Chi è Graham William Phillips, freelance londinese che spesso fa discutere di se ? Lui si definisce giornalista ed è la punta di diamante come war reporter per la propaganda russa. Confeziona spesso servizi fake e pubblica una serie infinita di notizie false. La cosa curiosa è che tale personaggio viene tenuto in considerazione anche da alcuni giornalisti italiani come esempio della “repressione della stampa in Ucraina” in quanto è

Un esempio di propaganda russa in Italia : Se i russi votano Putin hanno le loro ragioni

Un ottimo esempio di propaganda russa in Italia ci viene dal pezzo a firma di Fulvio Scaglione pubblicato in data 19 settembre sul sito LINKIESTA, dove i soft fake si mischiano ad una lettura faziosa degli eventi, un tipo di propaganda più fine rispetto a quella grezza a cui ci hanno abituato i media russi. L’articolo è pieno di inesattezze e di opinioni del tutto personali dell’autore non suffragate da

Ucraina, ennesima tregua

Nel magico mondo russo può accadere anche questo, si può dichiarare il cessate il fuoco in una situazione di cessate il fuoco all’interno di un accordo siglato l’anno scorso che prevedeva il cessate il fuoco ed il ritiro delle armi pesanti entro i 20 km dalla linea del fronte (Minsk2) E’ l’ennesima riprova di come oramai nel circo mediatico si trattano i cittadini come perfetti idioti o per meglio dire

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.