Gli sciacalli sempre pronti a sfruttare la tragedia del terremoto in Italia

Gli sciacalli sempre pronti a sfruttare la tragedia del terremoto in Italia

Come alcuni mesi fa gli sciacalli sono sempre pronti a sfruttare la tragedia del terremoto in Italia, una pratica disgustosa che però sembra essere apprezzata dagli italiani se ogni volta viene riproposta. Avevamo già documentato in passato come le notizie apparse sempre sulle stesse testate si erano rivelate delle bufale clamorose, addirittura la Protezione civile Italiana e la Farnesina avevano smentito la TASS la quale riferiva che l’Italia aveva chiesto

Russia, prossima fermata la Libia

Sono oramai passati anni da quando cominciavamo a mettere in guardia l’Europa e l’Italia dal rischio Russia. Tutto pero’ veniva letto in un’ottica nazionalistica pro ucraina e bollato come russofobia. Noi a urlare che l’Ucraina era solo un piccolo tassello nei reali piani russi, che necessitava leggere la dottrina Gerasimov o Aleksandr Dugin per comprendere quali erano i piani, come nella stagione Hitleriana è tutto scritto, non c’è nulla di

Il produttore ucraino di carri armati non conferma la rottura del contratto con la Thailandia

  Il 10 gennaio i media ucraini e russi hanno riferito che il Regno di Thailandia ha rotto il contratto con  l’Ucraina per la fornitura di carri armati “Oplot” prodotti a Kharkiv. Questo avrebbe detto il ministro della Difesa del Regno di Thailandia Pravit Vongsumon all’inizio del 2017. La conferma ufficiale delle informazioni circa la rottura del contratto non c’è ancora. La notizia, pubblicata nella pubblicazione online “Vesti”, riferisce che

La Russia depenalizza le violenze domestiche

E’ una notizia fresca e chissà come sarà accolta dai politici italiani che in questi mesi hanno elogiato il sistema russo e cercato di convincere gli italiani che nel paese di Putin tutto funziona a meraviglia e che noi europei dovremmo prendere esempio proprio da lui. Dopo aver fatto precipitare la Russia agli ultimi posti della speciale classifica internazionale per la libertà di stampa, dopo aver emanato leggi di controllo

Interrogazione Parlamentare contro la rappresentanza DNR a Torino

“E’ gravissimo giocare col fuoco, mentre i popoli europei rischiano tra guerre e terrorismo”. A sostenerlo sono un gruppo di parlamentari Pd piemontesi – Mattiello, Boccuzzi, D’Ottavio, Fregolent, Bragantini, Rossomando – che hanno presentato una interrogazione parlamentare, “volendo stigmatizzare la decisione grottesca di aprire una sedicente rappresentanza a Torino della autoproclamata Repubblica di Donestk“. Nelle scorse settimane è stato inaugurato a Torino il primo Centro italiano di rappresentanza della Repubblica

Fake: migliaia di tedeschi sono usciti per protestare contro la NATO

TV e Radio del Ministero della Difesa della Federazione Russa “Zvezda” hanno notevolmente esagerato circa il numero dei manifestanti in Germania contro la presenza delle forze della NATO in Europa. Nel servizio parlavano di “migliaia” di manifestanti nelle proteste del 7 gennaio, ma in realtà erano molti di meno. La protesta era dovuta al fatto che ai primi di gennaio nella città portuale tedesca Bremerhaven è giunta una nave con

In Ucraina vogliono espellere gli Ebrei (FAKE)

Con questo titolo forte è stato pubblicato un articolo sul sito Secolo Trentino.  Nell’articolo si legge “Feldman ha anche accusato il partito Svoboda, un movimento di estrema destra i cui leader e seguaci sono spesso impegnati in manifestazioni antisemite, di essere responsabile per quello che ha definito “una provocazione”“ L’articolo si basa su un post su Facebook di Aleksandr Feldman, un deputato ucraino di origine ebree (così come il Primo Ministro

La Lega Nord invita veneti e lombardi a delocalizzare le loro aziende in Ucraina

Un interessante spunto di riflessione ci viene proposto dall’appello dell’Associazione Lombardia Russia, associazione della Lega Nord che cura i rapporti con Mosca proprio nei giorni che hanno visto l’ennesimo viaggio del suo segretario Matteo Salvini alla corte di Putin. Questa associazione dopo aver promosso diversi viaggi di imprenditori lombardi e veneti in Crimea ha pubblicato un opuscolo nel quale invita gli imprenditori del Nord Italia a delocalizzare le loro produzioni

La visita di Kurtz a Mariupol

  RT-Ruptly TV hanno trasmesso una parte della recente visita al porto di Mariupol del Ministro degli Esteri austriaco intitolandola Ministro degli esteri austriaco richiede unita’ all’Europa nel primo Tour in Donbas come capo dell-OSCE. IL servizio comunque non contiene alcuna dicharazione di Kurz.     Durante la visita a Mariupol, Kurz ha detto che il confronto tra l’Occidente e la Russia è aumentato e che entrambe le parti devono allontanarsi da

StopFake lancia un mensile cartaceo per il Donbas

  StopFake ha lanciato un nuovo giornale cartaceo a cadenza mensile intitolato “E’ tuo diritto sapere” rivolto alle persone residenti nei territori occupati del Donbas Supportato dall’Ambasciata Britannica in Ucraina si prefigge due obiettivi, educare ed informare. “I nostri articoli saranno focalizzati sull’educazione ai media, noi aiuteremo i nostri lettori a differenziare i FAKE dagli articoli veri, introducendo loro nel concetto di “affidabilità” dei media e nel debunking degli articoli Fake della

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.