Indagine

Le bufale di Salvini sulle sanzioni alla Russia

Molti italiani hanno imparato a conoscere il leader della Lega Nord Matteo Salvini, ma sono molti che ancora credono a tutte le sue affermazioni che spesso si contraddicono una con l’altra. Come viene esposto in seguito, molto spesso le sue affermazioni di stampo populista non si basano su dati oggettivi ma su una “verità” creata ad uso e consumo del suo progetto politico, poco importa se tali affermazioni non si

Un interessante esperimento legato al mondo del clickbait

Abbiamo effettuato un’esperimento per verificare quanto e come il fenomeno del clickbait può risultare determinante nella veicolazione di notizie false. Ho preso una foto di una donna soldato con in braccio un cucciolo di cane, gli ho dato un titolo che attirasse l’utenza ed una descrizione (come sottotitolo) che fornisse un sunto per il lettore. Pubblicato questa notizia su un giornale online. All’interno dell’articolo nelle prime due righe in evidenza

Come funziona il sistema missilistico BUK che ha abbattuto il volo MH17

Analizziamo in questo articolo i dati a disposizione dell’equipaggio del BUK TELAR, il sistema missilistico che ha abbattuto nel luglio del 2014 nei cieli dell’Ucraina il volo civile Malesyan Airline MH17. Questa analisi dimostrerebbe che l’equipaggio del sistema missilistico era pienamente a conoscenza che stava per abbattere un aereo civile e non un aereo militare. Il volo MH17 è stato abbattuto da un missile lanciato dal sistema BUK TELAR. Il BUK TELAR molto probabilmente

Finti utenti e le false notizie che condizionano le elezioni

Fonte : SocialNews di Massimiliano Fanni Canelles Le analisi di Jonathan Albright, professore alla Elon University, evidenziano come i dati e le notizie false in rete e nei SocialNetwork stiano diventando un meccanismo di propaganda elettorale di difficile controllo.  E’ quello che lui chiama #MPM, la “macchina di micro-propaganda”– un network per influenzare le opinioni della gente basata nello stimolare reazioni emotive e creando una diffusione “virale” massiva grazie alla continua condivisione nei

Russia, Siria, ISIS, Aleppo ed il business del Gas

Ripropongo un articolo scritto esattamente un anno fa ma purtroppo ancora di attualita’. Poco da allora e’ cambiato, la Russia ha continuato a prendere di mira i civili in particolare la citta’ di Aleppo ed e’ riuscita a perdere la citta’ di Palmira, citta’ che aveva celebrato la vittoria russa nella guerra siriana. I bombardamenti sono iniziati a settembre e da subito è apparso strano, ad occhi attenti, che la

Berlusconi Putin e il controllo dell’informazione

Per comprendere i legami politico affaristici esistenti tra Italia e Russia non basta limitarsi al fatto che Berlusconi e Putin abbiano una amicizia personale che dura da un ventennio. E’ fatto conosciuto che in quel mondo le amicizie disinteressate non esistono e quindi bisogna indagare il perché si sia formata questa amicizia e su quali basi. Tali domande ci aiutano anche a capire come mai in Italia più che in ogni

La Stampa e la strana lettera di Putin, articolo dettato da chi ?

Il 27 settembre sul quotidiano torinese La Stampa, nella sezione opinioni, abbiamo trovato un lungo articolo a firma… Vladimir Putin. Tutto lasciava supporre che fosse una lettera inviata dal leader russo al quotidiano italiano, forse per  bilanciare un pò le posizioni spesso critiche assunte da diversi giornalisti verso la Russia. Ma questa prima ipotesi ha perso subito credibilità in quanto pur essendo La Stampa uno dei giornali più importanti d’Italia,

Party like a Russian – terza parte

Pubblichiamo la terza parte del reportage. Il testo dell’indagine  è un estratto del libro Supernova edito da Marco Canestrari e Nicola Biondo entrambi ex stretti collaboratori di Roberto Casaleggio e con incarichi ufficiali all’interno del movimento 5 stelle. Il progetto si chiama Supernova – Com’è stato ucciso il MoVimento 5 Stelle. Supernova è la vera storia del Movimento Cinque Stelle, come nessuno fino ad oggi l’ha mai raccontata. Documenti esclusivi, retroscena inediti, un resoconto dettagliato.

Party like a Russian – seconda parte

Nella prima parte di questo reportage abbiamo visto Di Battista dire “Che ne dite di farci dare una mano per la campagna sul referendum costituzionale dall’ambasciatore russo? Con tutto quello che stiamo facendo per loro…” , la giravolta di Fico, i rapporti del M5S con settori della politica e del lobbismo russi e con personaggi oscuri come Sergei Zheleznyak che è il deus ex-machina di una serie di leggi che limitano la

Party like a Russian – prima parte

Party like a Russian – A Mosca, a Mosca! “Party like a Russian / End of discussion…” canta Robbie Williams nella hit del momento, “Party like a Russian”. Ma non c’è solo lui ad avere l’ambizione di partecipare a certe feste alla corte dell’imperatore Putin. Anche Alessandro Di Battista, Ministro degli Esteri in pectore in un possibile governo dei Cinque Stelle, ha il suo Russian Style. E mica lo nasconde. “Che

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.