Zozulya, Putin ed i nazisti in Ucraina

Zozulya, Putin ed i nazisti in Ucraina

Un frammento del documentario di Michael Andersen circa il ruolo politico degli ultras e dei calciatori in ucraina. L’intervista a Roman Zozulya e la spiegazione dell’ottimo lavoro che sta facendo questo ragazzo e che ovviamente non è un Nazista.

Ucraina : Avdiivka un case study della propaganda russa in Italia

Avevamo affrontato tempo fa il tema della propaganda russa analizzandola tecnicamente e spiegando come essa lavora e come si struttura. Va ricordato che L’uso della disinformazione da parte del Governo russo non ha lo scopo di “convincere” o “persuadere” le masse, ma quello di “minare le società” e di “agitarle“. Questo concetto è noto come “guerra di informazione psicologica“ Ricordiamo qui alcuni concetti fondamentali che poi verranno tradotti nel nostro case

Fake : Ucraina, il Presidente Poroshenko chiede il ritiro delle sanzioni alla Russia

Questa settimana i media russi hanno dichiarato che il Presidente ucraino Petro Poroshenko ha chiesto che le sanzioni imposte contro la Russia siano rimosse. Vesti, RIA Novosti, Sputnik News, Ukraina.ru ed altri siti hanno diffuso questa notizia.   videata  Спутник La sorgente per questa manipolazione è una intervista al Berliner Morgenpost rilasciata al giornale durante la recente visita ufficiale del Presidente Poroshenko in Germania.   videata  www.vesti.ru Poroshenko non parlava circa le sanzioni alla Russia, e

EastJournal e l’errore su Avdiivka

Ieri abbiamo pubblicato il debunking di un articolo apparso sulla rivista online EastJournal a firma Martina Napolitano. Si trattava di un articolo con evidenti errori che come avevamo scritto probabilmente erano il frutto di una scarsa conoscenza dell’argomento più che di un vero e proprio fake. La cosa che ci aveva lasciati perplessi era che seguiva e riportava esattamente le tesi proposte il giorno prima da siti russi come RIA

Consolato fake DNR di Torino rilancia la propaganda russa in Italia

Anche durante la serata organizzata a Torino del cosiddetto “Centro di Rappresentanza della DNR” (organizzazione terroristica filo russa, sono state riproposte le false notizie che stanno circolando in questi giorni ed in particolare la favola che gli ucraini hanno “attaccato” Avdiivka, quando tutti sanno (coloro che seguono le vicende) che Avdiivka è sotto il controllo ucraino dal 2014 dopo che i terroristi la occuparono per alcune settimane. Alla serata oltre

Fake: “DNR” ha ripreso il controllo su Avdiivka

I media russi all’improvviso hanno “riferito” che Avdiivka fa parte della cosi’ detta “DNR”, anche se in realta’ la citta’ si trova sul territorio sotto il controllo dell’esercito ucraino. Piu’ ancora i giornalisti hanno comunicato che le Forze armate dell’Ucraina  “abbiano ricominciato il bombardamento di Avdiivka”, “attaccato” il territorio che sta “sotto il controllo di republiche autoproclamate di Donbass”, quando in realta’ Avdiivka ucraina e’ bombardata dai guerriglieri di DNR supportati

Fake : scontri ad Avdiivka (Ucraina) colpa di Kiev

Ieri abbiamo pubblicato il debunking di un articolo apparso sulla rivista online EastJournal a firma Martina Napolitano. Si trattava di un articolo con evidenti errori che come avevamo scritto probabilmente erano il frutto di una scarsa conoscenza dell’argomento più che di un vero e proprio fake. La cosa che ci aveva lasciati perplessi era che seguiva e riportava esattamente le tesi proposte il giorno prima da siti russi come RIA

Finti utenti e le false notizie che condizionano le elezioni

Fonte : SocialNews di Massimiliano Fanni Canelles Le analisi di Jonathan Albright, professore alla Elon University, evidenziano come i dati e le notizie false in rete e nei SocialNetwork stiano diventando un meccanismo di propaganda elettorale di difficile controllo.  E’ quello che lui chiama #MPM, la “macchina di micro-propaganda”– un network per influenzare le opinioni della gente basata nello stimolare reazioni emotive e creando una diffusione “virale” massiva grazie alla continua condivisione nei

Zozulya nuovamente accusato di nazismo

I media spagnoli hanno nuovamente rinnovato la propaganda accusando il calciatore ucraino  Roman Zozulya di essere un nazista. StopFake si era già occupato di tale notizia fake sei mesi orsono, quando i media spagnoli sostenenvano che l’emblema nazionale ucraino su una t-shirt di Zozulya’s era il simbolo della sua fede nazista e che i suoi tatuaggi erano i segni delle sue simpatie all’ideologia neonazista. Il gruppo di estrema sinistra Bukaneros , gruppo

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.