Cronaca

Le notizie nella sezione ‘cronaca’ non sono dei falsi. Le pubblichiamo in modo da tenervi informati sugli eventi riguardanti la guerra dell’informazione tra Ucraina e Russia

La RAI di Foa si presenta

E’ andato in onda un servizio in prima serata al TG1 relativo ai campi di addestramento estivi organizzati in Ucraina per minorenni da gruppi di nazionalisti. La notizia, come più volte sottolineato anche da noi sottolineato, è vera si tratta di campi dove viene insegnato il maneggio delle armi a ragazzini. Nonostante per i paesi dell’est sia una pratica abituale (nelle scuole dell’URSS si insegnava a smontare un AK47), in

Austria, denunciata una spia russa (in pensione)

Un ufficiale dell’esercito austriaco è stato accusato di spionaggio a favore della Russia. La notizia è stata rivelata dal cancelliere austriaco Sebastian Kurz durante una conferenza stampa tenuta con il ministro della Difesa Mario Kunasek I rapporti tra area atlantica e Mosca sono già caratterizzati da una lunga serie di fratture, ma il caso dell’ufficiale-spia delle ultime ore contribuirà certamente al raffreddamento delle relazioni tra Mosca e Vienna. Ad avvisare

Il video fake su Dijsselbloem, il M5S e i contatti con Pandora Tv di Giulietto Chiesa

Riproponiamo alcune dichiarazioni rilasciate da Giulietto Chiesa al Corriere della Sera relativamente all’ennesimo taroccamento di un video proposto dal network russo di Pandora TV gestito dall’ex giornalista de La Stampa. E’ particolarmente interessante perché da anni Giulietto Chiesa (grazie alla sua collaborazione con la Russia) è diventato trasversale, passando da uomo della sinistra comunista a tessitore di connessioni finanche con la destra neofascista di Fratelli d’Italia in ottica pro russa.

Disinformazione online, Cardani scrive ai social: “Collaborate con noi”

Il presidente Agcom chiede a Facebook, Google e Twitter di “rendere disponibili all’Autorità gli accessi alle Api al fine di consentire un’attività di monitoraggio”. Massima allerta in vista delle elezioni europee Acom “è preoccupata per l’impatto che la disinformazione online e la diffusione di incitamento all’odio potrebbero avere nella prossima campagna elettorale” europea e per questo chiede a Facebook, Google e Twitter “di assumere un ruolo più proattivo” al fine

Fake news e disinformazione: Regno Unito e Canada convocano Zuckerberg

In una lettera, i parlamentari dei due paesi invitano il fondatore di Facebook a partecipare a un comitato internazionale per spiegare la posizione dell’azienda rispetto ai recenti scandali Alcuni politici di Regno Unito e Canada vorrebbero incontrare personalmente Mark Zuckerberg, per porre al fondatore di Facebook delle domande relative a un’indagine riferita all’impatto della disinformazione online sui processi democratici. In maniera più specifica, i quesiti dei comitati parlamentari dei due

Comandare i troll

Di EU vs Disinfo Grazie a una serie di indagini giornalistiche, molte delle quali sono state eseguite dai giornalisti russi, è già noto che i dipendenti della cosiddetta “fabbrica dei troll” di San Pietroburgo ricevono istruzioni su quali messaggi debbano alimentare sui social media e dibattiti online. Esempi di tali istruzioni sono ora stati pubblicati in forma scritta nel nuovo atto d’accusa del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, che addebita

Premio Sakharov a Oleg Sentsov, altro schiaffo a Putin

La visita del Primo Ministro Conte a Mosca è stata accompagnata da una buona dose di propaganda, ma se si analizzano i protocolli firmati è stata sia a livello politico che a livello economico una visita sottotono. Nei tredici protocolli firmati la maggior parte riguardano convergenze di intenti ma nulla di concreto, un impegno a studiare delle possibilità di collaborazione tra i due paesi. Putin, forse,  si aspettava una presa

Un genocidio incitato su Facebook, con i post dei militari del Myanmar

Si travestono come fan delle pop star e degli eroi nazionali e nel mentre diffondono su Facebook il loro odio. Uno ha scritto che l’islam era una minaccia globale per il buddismo. Un altro ha condiviso una storia falsa sullo stupro di una donna buddista da parte di un uomo musulmano. I post di Facebook non provenivano però da “normali” utenti Internet. Al contrario, provenivano dal personale militare del Myanmar

Facebook cancella gli account di una società russa per “scraping” di dati

Facebook ha disattivato decine di account e profili appartenenti al provider  russo SocialDataHub per quello che definisce una raccolta non autorizzata di informazioni sugli utenti, Facebook ha dichiarato in un comunicato che SocialDataHub, che ha precedentemente fornito servizi analitici al governo russo, ha violato i suoi termini di utilizzo. “Come parte dei nostri sforzi per proteggere la sicurezza delle persone, abbiamo recentemente rimosso gli account di SocialDataHub … perché collezionavano

Identificato il secondo attentatore di Salisbury, è un colonnello russo

In un precedente rapporto dell’inchiesta relativo ai due sospetti nel caso di avvelenamento di Skripals, Bellingcat e il suo partner insider hanno rivelato l’identità di uno dei due sospetti. La persona che viaggiava sotto lo pseudonimo di Ruslan Boshirov è stata identificata come Col. Anatoliy Chepiga della GRU, destinatario del più alto riconoscimento statale della Russia. Bellingcat può ora riferire che ha identificato in modo definitivo il secondo sospetto, che

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.