Editoriali

Questo articolo rappresenta opinioni personali dell’autore. StopFake potrebbe non condividere queste opinioni

Come si fomentano le teorie della cospirazione

Russia: l’attacco ai campioni biologici russi L’uscita di Vladimir Putin sulla raccolta di “campioni biologici” in Russia effettuata da persone oscure per scopi misteriosi, ha riscaldato l’animo dei russi. Si tratta di un caso che rivela una doppia distorsione e un esempio di sensibilità sociale alle teorie della cospirazione che prosperano in un ambiente informativo impoverito. Il presidente russo ha reso le sue osservazioni durante una riunione del Consiglio presidenziale

Dismiss. Distort, Distract, Dismay, un approccio usato anche in Italia

La disinformazione comincia ad apparire nei dizionari inglesi negli anni ’80, ma è utilizzata massicciamente in diversi paesi del mondo da molto più tempo. Intorno agli anni ’20, i russi l’hanno resa popolare, usandola come un’arma tattica per diffondere informazioni false e ingannare le persone. Questa non deve essere confusa con la MISINFORMATION,  cioè un’informazione che è involontariamente falsa; la disinformazione è deliberatamente falsa. Per costituire una valida campagna di

Come la destra americana si è impadronita di Facebook

Senza che giornalisti, esperti e Facebook stesso se ne accorgessero: una preoccupante ricostruzione di Alexis Madrigal sull’Atlantic Il magazine statunitense The Atlantic ha pubblicato un lungo articolo dedicato a Facebook e al suo ruolo nella politica e nelle elezioni presidenziali americane, che mette insieme una serie di ricostruzioni molto preoccupanti sul ruolo suddetto e su come sia sfuggito di mano alla stessa Facebook, oltre che ai poteri pubblici e agli

Lo zar Putin alla campagna d’Italia

Si teme che alle elezioni Mosca possa ripetere quanto già fatto in Germania, Francia e Usa. Destabilizzare il nostro Paese significherebbe mettere in crisi l’Ue Nel judo anche l’atleta più debole, usando una tattica accorta, è in grado sconfiggere l’avversario più forte: basta saper cogliere l’attimo buono per fargli perdere l’equilibrio. Vladimir Putin, grande appassionato di questa disciplina, sta utilizzando una strategia analoga in politica estera: a partire dallo scorso

Oggi Barcellona, domani Milano e Venezia

“Nel XXI secolo si nota la tendenza di cancellare la differenza tra lo stato di guerra e di pace. Le guerre ormai non vengono dichiarate e quando iniziano si svolgono non con il solito schema. L’esperienza di conflitti militari, compresi quelli connessi con le cosiddette rivoluzioni colorate nel Nord Africa e in Medio Oriente, conferma che uno Stato prospero nel giro di pochi mesi o addirittura giorni può trasformarsi in

Di Maio : recuperare i rapporti con la Russia

Non è un caso che il primo gesto politico del candidato in pectore dei cinque stelle, Luidi di Maio, sia stato proprio a favore della Russia. L’accordo politico con il Cremlino viene da lontano, fu siglato nelle settimane successive a quello siglato da Matteo Salvini con Russia Unita, il partito di Putin. Il Cremlino, dicono i bene informati, avrebbe anche imposto ai cinque stelle il nome del futuro Ministro degli

Il contrasto alle fake news non si fa con le leggi ad hoc, ma con la cultura della Rete

Il web che oggi contribuisce a veicolare e amplificare le bufale è anche il miglior antidoto grazie alla possibilità di verificare, approfondire e attingere a più fonti di Matteo Grandi La fake news su Frida Sofia, la bambina sopravvissuta sotto le macerie di una scuola dopo il terremoto di Città del Messico, è solo il caso più recente e, per certi aspetti, eclatante, perché ha coinvolto i media di mezzo mondo. Ma

Rai 1 : Allarme terrorismo in Russia provocato dall’Ucraina

E’ andato in onda durante il TG delle ore 20 il servizio su RAI 1 nel quale al minuto 15:50 veniva riportata la notizia che in Russia vi sono stati numerosi allarme bomba in diverse parti della federazione. Nel servizio, a firma Francesca Biancacci, si è sottolineato che le telefonate minatorie provenivano dall’Ucraina e quindi implicitamente è stata fatta passare tra le righe che i “cattivi ucraini terrorizzano i poveri

La nuova Ucraina – Intervista a Massimiliano di Pasquale (Parte II)

7. Anche a causa delle azioni di disinformazione russe, in Occidente si sono diffuse innumerevoli versioni inaccurate o totalmente false di quanto è successo e succede in Ucraina. Ti chiediamo di smontare le tre che ritieni più significative. È veramente difficile trovarne solo tre in quanto è stata una guerra condotta molto nel campo dell’informazione: parallelamente all’intervento militare si agiva a livello informativo, quindi ce ne sono tantissime. Sicuramente, una

Facebook ammette: la Russia ha fatto operazioni di avvelenamento sui nostri social

Fabbriche di troll russi hanno comprato ads, propaganda politica, viralizzati attraverso una rete di falsi account. E dopo l’azienda di Zuckerberg, ora la Reuters scrive che anche twitter dovrebbe fare qualcosa di analogo Quando era notte in Italia, Facebook ha prodotto un aggiornamento cruciale del suo report di aprile sulle operazioni di disinformazione (“Information Operations”) condotte da stati e organizzazioni private, ammettendo – come già fatto davanti all’ufficio del Procuratore speciale che indaga

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.