Fake: A Dnepropetrovsk i funzionari sono stati obbligati a portare la Vyshyvanka

Una falsa agenzia informativa “Nahnews” il cui dominio è registrato a Kremenchuk, ha comunicato che i funzionari del municipio di Dnepropetrovsk sono stati obbligati a portare l’indumento nazionale ucraino. Il sindaco della città Boris Filatov avrebbe comandato che ogni mercoledì gli impiegati dell’amministrazione del centro regionale dovessero venire al lavoro vestiti in Vyshyvanka.

Dopo la notizia è stata ripubblicata dal sito Golos Pravdy. Bisogna sottolineare che entrambe le edizioni pubblicano regolarmente notizie false sugli avvenimenti in Ucraina.

 

Скриншот сайта nahnews.org

Screenshot nahnews.org

Скриншот сайта golospravdy.com

Screenshot golospravdy.com

In realtà l’amministrazione di Dnepropetrovsk non ha assunto tali decisioni. Gli autori della notizia hanno scambiato Dnepropetrovsk con un’altra città della regione, con Dneprodzerzhynsk. Questo ha scritto Radio Svoboda il 4 marzo.

Resta inteso che i funzionari non devono mettere la Vyshyvanka ogni mercoledì. E’ stato introdotto “Un giorno in Vyshyvanka” con un carattere indicativo. Inoltre la Vyshyvanka può essere sostituita con un altro elemento dello stile ucraino.

 “I Funzionari devono dare l’esempio, credo, anche se non è obbligatorio, non è un’ordine ma è solo una proposta. Riguardo il mercoledì è stata la mia proposta e il sindaco della città Andrey Belousov l’ha supportata e realizzata” – ha detto nei commenti alla pubblicazione il segretario del consiglio municipale di Dneprodzerzhynsk Aleksandr Zalevskiy. Secondo le sue parole “il primo mercoledì non tutti sono venuti vestiti in Vyshyvanka, ma quelli che lo hanno fatto hanno contribuito a migliorare l’umore di tutti e la cosa e’ stata percepita  molto positivamente”.

Скриншот сайта radiosvoboda.org

Скриншот сайта radiosvoboda.org