Notizie Fake

Dichiarazione congiunta dei rappresentanti della società civile sui primi passi politici del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky

Kyiv, 23 maggio 2019. Negli ultimi cinque anni, noi i sottoscrittori, membri delle organizzazioni della società civile, abbiamo difeso attivamente la sovranità e gli interessi nazionali dell’Ucraina nello spazio di informazione globale contrastando la guerra di informazione russa. Ciascuna delle nostre organizzazioni lavora in un suo campo specifico per rafforzare la società civile e aiutare a costruire istituzioni statali di alta qualità aperte alla comunicazione e al dialogo con i

Strache verso le dimissioni dopo il video sui legami con i russi

Stopfake nel 2016 aveva dettagliatamente descritto la mappa delle connessioni tra il mondo dell’estrema destra europea e la Russia di Putin, con particolare attenzione alla situazione austriaca. Ovviamente la Russia aveva preventivamente lanciato una campagna disinformativa per coprire le sue reali intenzioni. L’Ucraina “nazista” è sempre stato il refrain più utilizzato dalla GRU russa per apparire agli occhi della sinistra europea come l’ultimo baluardo contro la deriva nazista in Europa.

Fake: Sputnik processo Rocchelli

Puntuale come un treno svizzero è arrivato l’articolo fake di Sputnik a supporto della FNSI nel processo Markiv, dove va ricordato, la Federazione Nazionale Stampa Italiana si è presentata come parte civile chiedendo centinaia di migliaia di euro di risarcimento qualora Vitaly Markiv venga condannato. E’ un fatto grave in quanto i giornalisti in un processo dovrebbero essere parti terze che raccontano gli eventi e  tuttalpiù di incentivo per approfondimenti.

Fake: Kiev non ha intenzione di rispettare l’accordo di Minsk

Sul sito di propaganda RT.com, hanno tratto le loro conclusioni  da un’intervista con il tenente generale ucraino Sergey Naev, asserendo che alcune parole del comandante dell’operazione Combined Forces (EP) indicano che Kiev non ha intenzione di rispettare gli accordi di Minsk. In un’intervista con “TSN. Tyzhden “,  Naev ha risposto solo alla domanda del giornalista sulla durata delle operazioni per la liberazione dei territori occupati. Sergey Naev ha fatto notare

Fake: l’Ucraina non ha diritto a utilizzare lo stretto di Kerch

L’Ucraina non ha diritto di attraversare lo stretto di Kerch. Questa “valutazione legale” delle azioni di Kiev per proteggere i loro interessi presso il Tribunale internazionale delle Nazioni Unite per il diritto del mare è stata data dal capo del gruppo di lavoro sulle questioni giuridiche internazionali nella cosiddetta rappresentanza permanente in Crimea, Alexander Molokhov. La ragione di questo commento è stata l’inizio della considerazione della Corte, il 10 maggio,

Fake: in Europa, i motociclisti russi “lupi della notte” sono stati accolti con entusiasmo

Migliaia di motociclisti russi del gruppo “Night Wolves” sono arrivati il 9 maggio nella capitale della Germania per deporre fiori nei memoriali dei soldati sovietici nei parchi di Treptow e Tiergarten: Secondo l’agitprop, i “lupi” sarebbero stati accolti con entusiasmo in tutti i paesi dell’UE, attraverso i quali i biker sono passati durante il loro viaggio di due settimane. “Il flusso di persone a Treptov sta crescendo, molti portano tricolori

La Russia nelle elezioni europee

Meno di due settimane prima delle elezioni cardine per il Parlamento europeo, una costellazione di siti Web e account di social media collegati alla Russia o ai gruppi di estrema destra sta diffondendo disinformazione, incoraggiando e amplificando la sfiducia nei partiti centristi che hanno governato per decenni. E’ notizia di questi giorni della chiusura (anche in Italia) da parte di Facebook di diverse pagine con milioni di follower che diffondevano

Fake: Ancora convinti che l’Ucraina sia un paese libero?

L’Antidiplomatico, testata legata al Movimento 5 Stelle e una delle preferite dal direttore di Rai2, Carlo Freccero, ha pubblicato un articolo senza capo ne coda con il solo obiettivo di scrivere insulti a caso verso lo stato ucraino (e probabilmente per riempire un po’ di spazi). Si tratta di un articolo a firma di Giusi Greta di Cristina di ben 6 righe che riportiamo per intero sperando che i nostri

Fake: Kiev riconosce che la Russia protegge i residenti del Donbass

In Ucraina, hanno riconosciuto che la Russia sta proteggendo gli abitanti del Donbass, affermano i mass media russi. Il primo maggio, hanno riferito che un funzionario di Kiev avrebbe ammesso che il presidente russo Vladimir Putin “ha deciso di alleggerire la procedura per ottenere i passaporti russi per i residenti del Donbass, al fine di poter proteggere i cittadini del suo paese”. Secondo i media russi, tale dichiarazione è stata

Fake: la legge sulla lingua viola la Costituzione dell’Ucraina

La nuova legge dell’Ucraina “Garantire il funzionamento della lingua ucraina come lingua di stato” contraddice la Costituzione del Paese “, così affermano i propagandisti. La Verkhovna Rada dell’Ucraina ha adottato questo documento il 25 aprile di quest’anno, legge che ha causato un putiferio in Russia. Il 27 aprile, l’edizione Ukraine.ru ha riferito che la nuova iniziativa legislativa avrebbe violato non solo la Costituzione dell’Ucraina, ma anche i trattati internazionali. “E’

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.