Notizie Fake

Deepfake, ecco come si preparano i giornalisti del WSJ

Fonte Francesco Marconi L’intelligenza artificiale sta alimentando la prossima fase della disinformazione. Il nuovo tipo di media sintetici noto come deepfakes pone sfide importanti per le redazioni quando si tratta di verifica. Questo contenuto è davvero difficile da rintracciare: puoi dire quale delle seguenti immagini è un falso? Al Wall Street Journal prendiamo sul serio questa minaccia e abbiamo lanciato una task force interna di approfondimento guidata dagli Ethics &

Fake : in Ucraina si addestrano soldati bambino con i soldi del Governo

Il 12 novembre, il Washington Post ha pubblicato un articolo intitolato “Addestrare i bambini a uccidere nel campo nazionalista ucraino”, che è poi apparso in altre pubblicazioni anche italiane. Dapprima un servizio sulla RAI (di cui abbiamo scritto) e poi un servizio sui quotidiani tra cui La Stampa di Torino nel quale si fa riferimento ad un campo diverso rispetto a quello indicato dalla RAI nel suo servizio. In comune

Fake: La Polonia si ritira dall’Unione Europea

L’Unione europea sta “esplodendo“: la Polonia ha annunciato il suo ritiro dall’alleanza. Il fake dell’11 ottobre è stato diffuso dai media russi: le pubblicazioni di Украина.ру, РИА Новости, ТАСС hanno riportato la notizia che Varsavia governativa è pronta ad iniziare la cosiddetta procedura Polexit a causa del conflitto con Bruxelles. Così i media russi hanno interpretato la dichiarazione del capo del Consiglio europeo, l’ex primo ministro della Polonia, Donald Tusk.

La RAI di Foa si presenta

E’ andato in onda un servizio in prima serata al TG1 relativo ai campi di addestramento estivi organizzati in Ucraina per minorenni da gruppi di nazionalisti. La notizia, come più volte sottolineato anche da noi sottolineato, è vera si tratta di campi dove viene insegnato il maneggio delle armi a ragazzini. Nonostante per i paesi dell’est sia una pratica abituale (nelle scuole dell’URSS si insegnava a smontare un AK47), in

Misinformation “La Repubblica” su elezioni in Donbas

Questa volta non ci troviamo di fronte ad un fake ma probabilmente ad un caso di informazione superficiale seppur su un argomento importante come le pseudo elezioni in Donbas. L’occasione ci è data dal quotidiano “La Repubblica” che sulla versione cartacea ospita un articolo di Rosalba Castelletti, abbastanza “esperta” di cose russe come dimostrano i tanti articoli scritti sul tema. La Castelletti è la corrispondente per Repubblica a Mosca ed

Fake: Le parti in causa del conflitto in Donbass hanno creato una alleanza russo-ucraina

I media russi hanno diffuso una notizia secondo la quale i partecipanti del “conflitto in Donbass di entrambe le parti” hanno formato un’organizzazione che dovrà “aiutare a porre fine alla guerra in Ucraina“. La fonte delle notizie è la dichiarazione sul canale Youtube @Open_Ukraine, di proprietà di Aleksandr Medinsky. Il contenuto del canale è costituito dalle notizie false e propaganda pro-Cremlino. videata ukraina.ru   Ukraine.ru, definendo Aleksandr Medinsky un giornalista,

Misinformation di Bufale.net

E’ sempre spiacevole fare il debunking di un sito che si occupa di scovare le bufale sulla rete. Fatta questa doverosa premessa, sono arrivate diverse segnalazioni per i contenuti dell’articolo di Bufale.net, contenuti che non hanno nulla a che vedere con la confutazione.  Sembra invece che prendano il debunking della foto quale scusa per scriverci attorno un articolo molto offensivo per tutta la popolazione ucraina, tecnica appunto simile a quella

Fake: il ministro degli esteri dell’Ucraina vuole eliminare i doppi passaporti russi

A tutti i cittadini ucraini in possesso anche passaporto russo sarà richiesta la sua restituzione – articoli con titoli simili sono stati citati in decine di media pro-Cremlino il 30 ottobre da Ukraina.ru a Gazeta.ru, NTV e altri, citando il ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin che avrebbe affermato  “Fate in modo che coloro che hanno passaporti russi li restituiscano, altrimenti glieli requisiremo”. videata Ukraina.ru videata Gazeta.ru videata NTV  

Fake: L’UE mette in guardia l’Ucraina contro la militarizzazione del Mar d’Azov

Il 23 ottobre Ukraina.ru ha scritto che l’Unione europea si schiera contro il rafforzamento militare dell’Ucraina nel Mar d’Azov. Nell’articolo si sostiene che l’UE avrebbe espresso insoddisfazione per il crescente numero di navi militari ucraine nel mare interessato e avrebbe perfino messo in guardia l’Ucraina dall’aumentare la sua presenza militare. Altri media pro-Cremlino come RIA Novosti, RBK e TASS hanno riportato la stessa notizia, anche se con titoli meno forti

Le sorprendenti sfumature dietro la strategia russa dei troll

Per i ricercatori nella disinformazione online e delle operazioni di informazione, è stata una settimana interessante. Mercoledì, Twitter ha pubblicato un archivio di tweet condivisi dagli account della Internet Research Agency (IRA), un’organizzazione con sede a San Pietroburgo, in Russia, con presunti legami con l’apparato di intelligence del governo russo. Questo archivio di dati offre una nuova finestra sulle recenti “operazioni di informazione” provenienti dalla Russia. Venerdì il Dipartimento di

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.