I media russi facendo riferimento al poco noto quotidiano polacco hanno diffuso la notizia secondo la quale il deputato ucraino Irina Friz ha precedentemente recitato in film per adulti. Come prova hanno mostrato una fotografia di scarsa qualità con una donna in lingerie in una posizione provocante, che è simile a Irina Friz. L’attacco dei media al membro della fazione Block Petro Poroshenko è stato fatto alla vigilia del vertice della Nato a Varsavia, in cui ha partecipato.

La notizia originale è stata pubblicata sul sito polacco semisconosciuto Dziennik Polityczny il 6 luglio. L’articolo si intitola “L’Ucraina al vertice NATO sarà rappresentata da una porno star!”. Il materiale è stato firmato da Jan Radziunas, che molto probabilmente è un alias.

“Per un po’ Irina Friz ha lavorato come attrice nei film porno! Il suo grande successo è iniziato nel 2003, grazie ad un rapporto intimo con Petro Poroshenko, “- riporta il l’articolo.

http://dziennik-polityczny.com/

Videata http://dziennik-polityczny.com/

 

Dopo il vertice della NATO questa notizia è stata pubblicata in maniera massiccia dalle pubblicazioni russe on-line. In particolare Вести.ру, НТВКомсомольская правда, ИноTV (Russia Today)Дни.руEurAsia Daily, Metronews.ru, The Russian TimesГлавлист, Русская Весна e altre.

 

ntv.ru

Videata NTV.ru

vesti.ru

Videata vesti.ru

kp.ru

Videata KP.ru

 

Tuttavia, questa informazione è una menzogna palese.

La pubblicazione polacca si riferisce a sua volta ai mass media ucraini ma senza specificare la fonte esatta. Questo non è vero, perché proprio Dziennik Polityczny per primo ha scritto su questo argomento. La fotografia, infatti, è l’unica prova a favore della versione del suo passato. È di qualità molto scadente, che non permette al lettore di vedere in dettaglio le caratteristiche del volto della donna e confrontarle con una foto di Irina Friz.

Da notare che sul sito Dziennik Polityczny vengono regolarmente pubblicati materiali anti-ucraini. Il suo editore è un certo Adam Kaminski. Nella sua pagina su Twitter e Facebook è utilizzata la foto di un’altro e non ci sono foto personali. Ciò può indicare un falso account nei social network. Un altro dettaglio che indica a un possibile collegamento del sito alla propaganda russa – è che è stato creato nella primavera del 2014 (come dimostra la prima menzione di questo sito su archive.org). In precedenza Dziennik Polityczny aveva già pubblicato il fake circa la restituzione dei terreni in Ucraina, che è stato anche pubblicato da StopFake.

Con l’aiuto dei motori di ricerca di immagini TinEye si è riusciti a trovare una singola fotografia, che è molto simile a quella in questione, perciò è stata percepita dal motore di ricerca come quella originale. Cliccando sull’immagine, è possibile vedere una foto molto simile, ma girata in senso orizzontale. Continuando la ricerca con l’immagine trovata attraverso Google Immagini si è riusciti a trovare il video originale. Sotto il video è scritto che il suo nome è Kate Jones. Lei è originaria della Repubblica Ceca e sulle altre foto non è più simile a Irina Friz (link 1, link 2 – attenzione, il link vi porta al contenuto +18).

 

pornota.xxx

pornota.xxx