I media russi e il mondo internet hanno reagito impetuosamente alla rinomina del corso Moskovskiy (di Mosca) a Kiev in corso “Stepan Bandera”. Il corso Moskovskiy rientra nella legge sulla decomunizzazione poiché il suo nome è associato con il regime totalitario comunista.

 

Скриншот сайта facebook.com

Videata di un post su Facebook

La decisione del Consiglio comunale di Kiev entrerà in vigore solo dopo la firma del sindaco Vitali Klitschko. Tuttavia, la notizia circa la rinomina ha ricevuto molte critiche da parte dei media russi. Anche l’addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov ha reagito alla decisione del consiglio comunale di rinominare il corso. I media russi hanno diffuso la sua dichiarazione.

 

Скриншот сайта life.ru

Videata Life.ru

La notizia della rinomina viene presentata come un’ordinaria dimostrazione di russofobia e un disperato tentativo delle autorità di Kiev di sradicare il legame storico russo-ucraino. Peskov ha detto che “il legame storico russo-ucraino non è possibile da sradicare con tali azioni. Quindi, da parte nostra possiamo solo esprimere profondo rammarico per tali azioni “.

Il presidente della commissione della Duma per gli affari della CSI, integrazione eurasiatica e le relazioni con i compatrioti, Leonid Slutsky, ha anche detto che la comunità internazionale dovrebbe condannare una decisione del genere in quanto è propaganda del nazismo e del fascismo.

 

Скриншот сайта twitter.com

Videata Twitter.com

I media russi per neutralizzare e per dimostrare “l’assurdità” del processo di decomunizzazione in Ucraina (sotto la guida dell’Istituto ucraino della memoria nazionale), hanno legato la notizia circa la rinomina del corso Moskovskiy con la notizia circa l’iniziativa personale di una delle imprese, che ha rinominato il salame “Moskovskaya” (di Mosca) in “Banderovskaya” (di Bandera).

 

 

Скриншот сайта ria.ru

Videata Ria.ru

 

Скриншот сайта twitter.com

Videata Twitter

Qui il tema dei nazisti a Kiev non è stato chiuso. I media russi riferendosi alla valutazione dell’esperto politico Anatoly Wasserman hanno “ricordato” che le autorità di Kiev sono naziste: “I terroristi che hanno preso il potere in gran parte dell’Ucraina, con tutti i mezzi cercano di ricordare al mondo che sono guidati dalla teoria nazista“.

 

Скриншот сайта riafan.ru

Videata Riafan.ru

Gli utenti nelle social dopo la rinomina propongono di non scordare di lanciare il “saluto nazista” entrando sul corso di Stepan Bandera.

 

Скриншот сайта twitter.com

Videata Twitter

Molti utenti russi propongono alcune varianti per vendicare tale mossa di Kiev.

 

9

Videata proposte

 

Altri scherzano con una “risposta asimmetrica”:

 

10

Videata proposta

 

I media russi liberali hanno anche reagito alla notizia sulla rinomina. La pubblicazione online SLON.ru sulla sua pagina ufficiale su Twitter ha commentato la notizia con la frase – “vera e propria sciocchezza”

 

Скриншот сайта twitter.com

Videata Slon.ru

Ma anche il segmento ucraino del mondo internet scherzava impetuosamente circa la reazione russa:

 

Скриншот сайта twitter.com

Videata Twitter