Il quotidiano russo “Moskovsky Komsomolets” ha “cancellato” la festa del primo giorno della scuola a Kiev. Nel loro titolo manipolativo i giornalisti hanno detto che le autorità locali di Kiev hanno vietato la celebrazione del primo giorno della scuola. In realtà, il Dipartimento dell’Istruzione e della Scienza, Gioventù e dello Sport ha solo annunciato che ogni scuola è libera di scegliere il formato della celebrazione. Non si parlava affatto della decomunizzazione e di divieti.

Скриншот mk.ru

Videata mk.ru

 

“Moskovsky Komsomolets” ha detto che il Comune di Kiev ha inviato alle scuole “le lettere di raccomandazione, nelle quali si invitava a non svolgere i festeggiamenti tradizionali, visto che rientrano nella legge sulla decommunizzazione”. Ma nella lettera non si parla affatto di questo. Il testo dice che ogni “scuola determina autonomamente il formato di festeggiamento del primo giorno della scuola (il formato, il posto, la durata della manifestazione). Nessuno parla della decommunizzazione.

 

 

Скриншот kievcity.gov.ua

Videata kievcity.gov.ua

“Noi cerchiamo di abbandonare i resti del passato sovietico e di consentire alle scuole di determinare indipendentemente il formato della festa del primo settembre,” – ha detto Anna Starostenko, vice capo dell’Amministrazione statale di Kiev.

 

 

Скриншот kievcity.gov.ua

Videata kievcity.gov.ua

I titoli che a Kiev hanno “decommunizzato” il 1° settembre hanno pubblicato НТВ, Известия, ТРК «Звезда»

 

 

Скриншот ТРК «Звезда»

 

Скриншот Известия