Il 18 luglio sul sito della pubblicazione “Ria Novosti” è apparsa la “notizia” sul presunto fallimento delle esercitazioni navali “Sea Breeze-2016”. Il materiale è basato su un commento telefonico di una “fonte militare-diplomatica“. La ragione di questo è stata la presunta indisponibilità del leader tecnico ucraino “Getman Sahaidachny”.

Скриншот сайта РИА Новости

Videata RIA

Subito dopo il commento il servizio stampa della Marina militare ha confutato le informazioni. Il capo del centro stampa della Marina militare ucraina il capitano del 1 ° rango Oleg Chubuk ha detto a “Radio Svoboda“: “non è la prima volta che appaiono tali informazioni, ma sono completamente false. Le esercitazioni si stanno svolgendo nei tempi previsti, secondo il piano. Nei prossimi giorni inizierà la fase marittima delle esercitazioni, stanno arrivando i partecipanti. Per quanto riguarda la fregata “Hetman Sahaidachny” proprio in questo momento si trova lontano dalla riva del Mar Nero e svolge un compito. Tecnicamente sia le Forze Navali di Ucraina, che i loro partner sono pronte per le esercitazioni, che si stanno già svolgendo”.

 

Фото 2

Videata Radio Svoboda

Скриншот сайта Rian.com.ua

Videata RIA

Tuttavia, la notizia circa il “fallimento delle esercitazioni” è stata subito pubblicata anche da altri media russi. “Mi hai mollato – Ucraina ha interrotto la fase marittima delle esercitazioni NATO Sea Breeze 2016 “- scrive ironicamente la pubblicazione Politrussia.com. “La fase marittima delle esercitazioni NATO Sea Breeze si rimanda per colpa dell’Ucraina“, – ha riferito “Russkoye Agentstvo Novostey“.

 

Скриншот сайта Politrussia.com

Videata Politrussia.com

 

Скриншот сайта Ru-an.info/

Videata Ru-an.info

 

Скриншот сайта Russian.rt.com

Videata RT

Il 21 luglio “Ria Novosti” ha di nuovo riferito circa il presunto fallimento delle esercitazioni.

 

Скриншот сайта Ria.ru

Videata RIA

La Marina militare ucraina afferma il contrario: “Oggi, 18 luglio, sono iniziate le esercitazioni ucraino-americane “Sea Breeze 2016”. Come riportato, il tema delle esercitazioni “Sea Breeze” di quest’anno è quello di condurre le operazioni di sicurezza multinazionali nella regione di crisi”.

 

Скриншот сайта Mil.gov.ua

Videata Mil.gov.ua

Inoltre, il 20 luglio, il Servizio nazionale di frontiera ha pubblicato un video su come nel quadro delle esercitazioni «Sea Breeze-2016″ le guardie di frontiera per la prima volta hanno perfezionato l’aviolancio senza il paracadute da un elicottero nel mare aperto”.