Fake: l’Ucraina prepara terroristi per operazioni in Europa e in Medio Oriente

A fine febbraio Tsargrad ha pubblicato due articoli nei quali si sostiene che l’Ucraina prepara i terroristi per operazioni in Europa e in Medio Oriente. Neegli articoli con i titoli « Documenti top-secret: I campi di addestramento dei terroristi internazionali si trovano in Ucraina» e “L’Ucraina è diventata la base per la formazione dei militanti anti-russi per la Siria» si parla  di campi segreti di addestramento per la preparazione dei presunti terroristi vicino al centro regionale di Krasnograd, nella regione di Kharkov. «Tsargrad» sottolinea inoltre che i futuri “terroristi” ucraini vengono reclutati tra i combattenti del battaglione “Azov” e “Praviy Sektor”. La versione tedesca del famoso sito di propaganda russo «Sputnik» ha pubblicato anche una versione ridotta di questa storia .

Come unica testimonianza della sua affermazione clamorosa, “Tsargrad” fornisce due fotografie di documenti “top secret” di origine sconosciuta, che sono incorporati nel testo dell’articolo. Non sono stati accertati né l’origine, né l’autenticità di questi documenti.

Inoltre, nel documento proposto da esaminare del 26.06.2017 si tratta veramente del campo segreto di addestramento vicino Кrаsnоgrad, ma non vi ‘è neanche una parola né della preparazione dei futuri « terroristi », né  della organizzazione con la loro partecipazione nelle operazioni terroristiche in Europa o in Medio Oriente. Non è chiaro quali accertamenti gli autori abbiano fatto per sostenere tali dichiarazioni.

Però , “Tsargrad” e ”Sputnik”  vanno ancora oltre nelle loro dichiarazioni e affermano che «secondo le informazioni disponibili dall’autunno del 2016 , sono stati addestrati 613 combattenti.  Cinque di loro sono stati uccisi durante il corso di formazione ” . In questi materiali falsi, non esiste un’unica fonte affidabile che potrebbe confermare tale informazione.

L’Amministrazione  della polizia nazionale della regione di Kharkov in risposta alla richiesta informativa di StopFake  (proprio questa struttura «Tsargrad» chiama il responsabile per la “preparazione di shahid a Kharkov”) ha confutato tali dichiarazioni, definendo tali informazioni assurde e non veritiere.

StopFake ha già molte volte confutato i miti della propaganda russa sui «terroristi» e sui «nazisti ucraini». Lo scopo principale di tali testi è quello di affermare l’immagine dell’Ucraina come un quasi-stato, un “burattino” nelle mani degli Stati Uniti d’America, presumibilmente usato come carne da cannone nella guerra contro la Russia.