TV e Radio del Ministero della Difesa della Federazione Russa “Zvezda” hanno notevolmente esagerato circa il numero dei manifestanti in Germania contro la presenza delle forze della NATO in Europa. Nel servizio parlavano di “migliaia” di manifestanti nelle proteste del 7 gennaio, ma in realtà erano molti di meno.

La protesta era dovuta al fatto che ai primi di gennaio nella città portuale tedesca Bremerhaven è giunta una nave con carri armati americani, veicoli da combattimento, obici semoventi. La NATO lancia l’operazione “Atlantic Resolve”, che implica la presenza di brigata corazzata americana in otto paesi europei. La prima parte della tecnica andrà in Polonia. La sede si troverà in Germania.

La notizia del canale “Zvezda” ha riferito che “migliaia di persone in Germania occidentale sono uscite a protestare con la richiesta di chiudere tutti i porti e le strade per l’Alleanza”. Il servizio mostra i manifestanti in modo tale che è impossibile capire la portata dell’azione.

videata tvzvezda.ru

 

In un altro video nei titoli di coda viene detto che i manifestanti erano 200. Al minuto 4 e 58 secondi si può vedere dove inizia e dove finisce la colonna con i manifestanti. È impossibile che questo tratto di strada possa contenere “migliaia” di persone.

 

Sul sito degli organizzatori della protesta Bremer Friedensforum in un comunicato stampa si parla circa 400 partecipanti.

 

videata bremerfriedensforum.de

 

videata youtube.com/watch?v=MN98rvqnins

videata youtube.com/watch?v=73rm91GPuaE