Oggi il sito ufficiale dell’FSB (i servizi di sicurezza Russi) hanno pubblicato la notizia che unità ucraine infiltrate nel territorio occupato della Crimea avrebbero condotto un massiccio bombardamento contro obiettivi russi uccidendo un civile ed un agente dell’FSB.

fsb

Videata sito FSB

Il comunicato è uscito nella giornata del 10 agosto mentre i fatti risalirebbero al 8 agosto.

Nessuna evidenza è stata fornita (video o foto) circa tale bombardamento

Subito dopo è arrivato il comunicato del Presidente Putin che accusa l’Ucraina di condurre operazioni terroristiche ed in particolare accusa il Presidente Petro Poroshenko ed il suo Governo di organizzare azioni terroristiche. Nello stesso tempo ha dichiarato di voler disertare l’incontro nel formato “Normandia” che ha questo punto non avrebbe più senso.

Il Presidente Petro Poroshenko da parte sua ha immediatamente respinto qualsiasi a accusa definendo l’accaduto come un tentativo di creare un casus belli per dare il via ad una invasione su larga scala dell’Ucraina da parte della Russia dopo che nelle ultime settimane l’esercito russo ha ammassato migliaia di soldati e di mezzi corazzati sul confine Ucraino.

bankova

Molti osservatori internazionali stanno argomentando in queste ore che si sta ripetendo l‘Incidente di Gleiwitz, ovvero il finto attacco, inscenato contro la stazione radio tedesca di Gleiwitz (l’attuale Gliwice) il 31 agosto 1939, che costituì il casus belli del quale Adolf Hitler si servì per giustificare agli occhi dell’opinione pubblica tedesca l’invasione della Polonia.

mezzi

Immagine dell’arrivo in Crimea dei blindati russi

Questo Fake potrebbe avere una valenza ben maggiore rispetto agli altri che giornalmente vengono prodotti dalla propaganda russa e che StopFake provvede a smontare oggettivamente.