Ucraina : La Casa Bianca dichiara inefficaci le sanzioni contro la Russia (Fake)

Il sito Ukraina.ru ha presentato la sua versione circa la posizione della Casa Bianca sulle sanzioni anti-russe. Nell’articolo “Il Dipartimento di Stato ha chiarito la sua posizione sulla questione ucraina dopo l’elezione di Trump” è stata aggiunta la frase che l’addetto stampa del Presidente degli Stati Uniti ha detto circa l’inefficienza delle sanzioni vigenti contro la Russia. In realtà, la posizione della Casa Bianca è completamente diversa, e la citazione del comunicato ufficiale della Casa Bianca è stata avulsa dal contesto.

Скриншот ukraina.ru

videata ukraina.ru

Ukraina.ru scrive che “nell’autunno del 2016 l’addetto stampa del Presidente degli Stati Uniti Josh Ernest ha riconosciuto che le sanzioni anti-russe vigenti non hanno raggiunto i risultati attesi“. Molto probabilmente la fonte di informazioni è relativa al materiale di Lenta.ru «Gli Stati Uniti hanno riconosciuto l’inefficacia delle sanzioni contro la Russia“. E Lenta.ru, a sua volta, cita Josh Ernest, che in conferenza stampa il 6 ottobre ha dichiarato: “Le sanzioni non hanno ancora raggiunto il risultato. Non abbiamo visto le modifiche desiderate nel comportamento della Russia”. Allo stesso tempo, egli ha osservato che le restrizioni “influenzano l’economia russa”.

Скриншот lenta.ru

videata lenta.ru

 

La citazione di Josh Ernest nel materiale di Lenta.ru è  avulsa dal contesto, senza il quale porta un altro messaggio, quello falso.

La citazione completa dell’addetto stampa del Presidente degli Stati Uniti Josh Ernest nel corso della conferenza stampa del 6 ottobre 2016 è la seguente (nel video dal 22:06): «La situazione in Ucraina, ovviamente, è il miglior esempio di come gli Stati Uniti possono collaborare efficacemente con i nostri alleati europei introducendo le sanzioni più dure contro la Russia. Naturalmente, sarò uno dei primi a indicare il fatto che le sanzioni che abbiamo introdotto contro la Russia insieme ai nostri alleati europei come conseguenza delle azioni russe in Ucraina, non hanno ancora raggiunto il risultato desiderato. Non abbiamo visto cambiamenti di strategia da parte dei russi, che vorremmo vedere in Ucraina. Non abbiamo visto il loro rispetto chiaro dell’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina, ma sappiamo che queste sanzioni colpiscono l’economia russa. La Russia sta pagando il prezzo per le sue azioni in Ucraina, e questo prezzo lo paga attraverso la possibilità degli Stati Uniti di lavorare in modo efficace con i nostri partner europei“.

Скриншот аккаунта @The White House

videata account @The White House

Nel corso della conferenza stampa seguente il 21 ottobre 2016, Josh Ernest ha anche commentato l’efficacia delle sanzioni contro la Russia, ripetendo la posizione precedente dell’amministrazione del Presidente degli Stati Uniti. Il portavoce della Casa Bianca ha detto che “le sanzioni pecuniarie sono la variante più efficace, soprattutto se effettuata in stretta collaborazione con i nostri alleati e partner in tutto il mondo”.