Il caso Babchenko e i rosiconi italiani

Il caso Babchenko e i rosiconi italiani

Il caso è noto, Arkady Babchenko viene dato per morto ucciso da sicari. 24 ore dopo in una conferenza stampa riappare Babchenko al fianco del capo dei servizi di sicurezza ucraini e del Procuratore Capo. Spiegano che è stata una messa in scena per catturare coloro che avevano architettato di ucciderlo e acquisire fonti di prova sui mandanti. L’operazione ha avuto successo e ha evidenziato una volta di più come

Fake: Le Forze Armate ucraine hanno bombardato una pattuglia dell’OSCE vicino al villaggio di Kryakovka

Non è passata neanche una settimana da quando le risorse informative della cosiddetta “LNDR”  hanno accusato l’esercito ucraino di aver bombardato i civili o la pattuglia della missione OSCE in Ucraina che confezionano un’altra notizia fake. Questa volta i propagandisti hanno dichiarato, che il 21 maggio le FAU hanno sparato contro la pattuglia OSCE nei pressi del villaggio Kryakovka senza fornire alcuna prova. Allo stesso tempo  nel rapporto di SMM dell’OSCE si

StopFake #185 [ENG] con Marko Suprun

I falsi della settimana: i tifosi di calcio restituiscono i biglietti finali della Champions League a migliaia a causa dei prezzi alti prezzi a Kiev; Soldati della NATO uccisi in Donbas; Stati Uniti che violano il trattato INF.

Fake: l’Ucraina ha avviato lo sviluppo del progetto di separazione dalla Crimea con un canale navigabile

Un certo numero di mass media russi hanno diffuso articoli secondo cui l’Ucraina ha iniziato lo sviluppo di un progetto per costruire un canale navigabile attraverso l’Istmo di Perekopskiy, che presumibilmente, dovrebbe separare la Crimea occupata dall’Ucraina continentale. Così, le risorse russe «Примечания», «РИА новости Крым» , «Крыминформ» , «РЕН ТВ»   e altri hanno dichiarato che questo progetto è stato sviluppato da Ukridroproekt. videata КрымИнформ videata Примечания videata РЕНТВ   Le risorse russe si riferiscono a media

Appendino : via le sanzioni alla Russia

La Sindaca Appendino vola a San Pietroburgo e, proprio nel giorno in cui il Team Internazionale JIT presenta le prove che inchiodano la Russia alle responsabilità dell’attentato terroristico del 2014 dove persero la vita 298 civili a bordo del volo MH17, esterna la sua dichiarazione d’amore allo Zar Putin. Un’uscita inattesa in quanto il suo volto è sempre stato associato a quell’ala meno intransigente del Movimento e comunque persona di

Ucraina : l’appello del Ministro degli Interni alla Procura italiana sul caso Rocchelli

In esclusiva StopFake, pubblica la lettera aperta consegnata oggi dal Ministro degli Interni ucraino Arsen Avakov al personale diplomatico italiano a Kyiv. La dichiarazione è relativa allo spinoso caso della morte del fotoreporter italiano Andrea Rocchelli che vede come unico imputato il soldato Vitaly Markiv. DICHIARAZIONE DEL MINISTRO ARSEN AVAKOV alla vigilia dell’udienza sul caso del militare della Guardia nazionale dell’Ucraina Vitaliy Markiv   Considero mio dovere suggerire una visione

Ucraina: I russi colpevoli dell’abbattimento del volo MH17 nel 2014, il più grave atto terroristico degli ultimi anni

Ora c’è l’ufficialità di un team internazionale investigativo per ciò che si sapeva da tempo. Il peggior atto terroristico degli ultimi quindici anni è stato perpetrato dalla Federazione russa. Abbiamo in questi anni scritto numerosi articoli e pubblicato numerose inchieste. Una delle ultime, forse la più clamorosa, rivelava la vera identità di CARLOS, colui che era stato definito da Mosca la gola profonda che aveva “rivelato al mondo che la

Fake: Gli Stati Uniti violano il trattato sull’eliminazione dei missili a medio e a corto raggio

Gli Stati Uniti d’America violano gli accordi internazionali e continuano a produrre armi letali, vietate dal trattato sull’eliminazione dei missili a medio e corto raggio (trattato INF). Tale fake il 21 mаggio è stato diffuso dal giornale delle Forze Armate della Federazione Russa «Красная звезда», RT in russo , НТВ. Le pubblicazioni di propaganda citano Sergei Ryzhkov, il capo del Dipartimento della Difesa della Federazione Russa per il monitoraggio dell’attuazione dei trattati. L’esercito

Fake: Kiev ha bombardato il villaggio di Troitskoie nella regione di Lugansk

Nell’aggravarsi del conflitto armato tra l’esercito ucraino e i militanti, controllati dal Cremlino nel Donbass, ” è colpevole Kiev “- tali falsi continuano ad essere prodotti dai rappresentanti dei cosiddetti gruppi di LDNR. Il 20 мaggio le risorse РИА Новости, Украина.ру e «ГТРК «ЛНР» hanno diffuso la dichiarazione di Andrei Marochko, «il rappresentante ufficiale della milizia Popolare» della cosiddetta “LNR” secondo la quale le forze armate dell’Ucraina sono colpevoli di aver bombardato un complesso residenziale

Fake : RAI 3 i giovani ucraini hanno nostalgia del passato sovietico

Domenica 20 maggio sulla televisione pubblica statale RAI 3 è andato in onda un servizio sui cosiddetti “stalker” ucraini. In realtà nel servizio non si tratta del fenomeno “stalker” perché probabilmente non era propedeutico al messaggio che si voleva far passare. Il fenomeno STALKER deriva effettivamente dal periodo sovietico degli anni 70. Il nome mutuato dal film di Andrei Tarkovskij “Stalker” risale al 1979. La mission di uno stalker è

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.