Ecco tutti i rischi (reali) della disinformazione online

Ecco tutti i rischi (reali) della disinformazione online

L’analisi di Lior Tabansky, ricercatore presso il “Blavatnik Interdisciplinary Cyber Research Center” dell’Università di Tel Aviv L’Operazione di Influenza Ostile (HIO) è un’azione conflittuale che mira a raggiungere un obiettivo politico “sovversivo” mediante operazioni di informazione segrete condotte all’interno del cyber spazio. L’intento finale è quello di alterare la natura delle azioni dell’entità che si sta colpendo. Le HIO sono un elemento di Cyber Power, definite come la capacità di

Disinformazione e salute : Twitter Bots e troll russi amplificano il dibattito sui vaccini

E’ stata pubblicata in questi giorni una ricerca condotta da diversi ricercatori americani riguardante la diffusione di informazioni false relative alla tematica sui vaccini. La ricerca si proponeva di comprendere come i robot e i troll di Twitter (“bot”) promuovono questo tema online. David A. Broniatowski, PhD, Amelia M. Jamison, MAA, MPH, SiHua Qi, SM, Lulwah AlKulaib, SM, Tao Chen, PhD, Adrian Benton, MS, Sandra C. Quinn, PhD, and Mark

Fake : Manifesto, Slava Ucraina slogan nazista

“Il Manifesto” quotidiano comunista italiano, da tempo vicino alle posizioni filorusse di Salvini e Orban, non ha perso occasione per pubblicare un articolo fake con una delle parole chiave preferite dalla propaganda putiniana, quelle dell’Ucraina neo nazista. L’occasione è stata la parata del 24 agosto, festa dell’indipendenza ucraina, dove Yurii Colombo ha scritto “Gloria all’Ucraina! Gloria agli eroi!”. Lo storico slogan delle milizie fasciste di Stepan Bandera è risuonato ieri

Savona: senza scudo Bce, chiederemo aiuto alla Russia

Dopo l’allarme di Claudio Borghi che ha lanciato un appello alla Bce per uno scudo anti spread, è il turno di un altro esponente di governo, Paolo Savona. Il ministro degli Affari Europei ha detto che se Mario Draghi non intraprenderà le misure necessarie per impedire che l’Italia finisca sotto l’attacco degli investitori e degli speculatori internazionali, il governo potrebbe fare ricorso agli aiuti esterni della Russia. Senza la Bce

Tentativi (russi) di influenzare le elezioni mid-term Usa

Menlo Park è intervenuto su comportamenti «non autentici e coordinati». Secondo la stampa americana è probabilmente coinvolto il Cremlino Otto pagine e 17 profili Facebook e sette account Instagram che hanno pubblicato più di 9.500 post e speso circa 11 mila dollari per 150 inserzioni pubblicitarie. Sono questi i numeri — piuttosto contenuti ma a proposito dei quali è ormai obbligatoria trasparenza assoluta e costante — comunicati da Menlo Park

Facebook ha chiuso 652 pagine e account di disinformazione

Erano legati alla Russia e all’Iran, e venivano usati per influenzare le opinioni politiche anche fuori dagli Stati Uniti Facebook ha annunciato di avere rimosso 652 pagine e account falsi che avevano legami con la Russia e l’Iran e che erano stati creati allo scopo di diffondere disinformazione e influenzare opinioni politiche negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Medio Oriente e in America Latina. Facebook ha spiegato che l’indagine –

Manafort ex sostenitore di Yanukovich condannato negli USA

Stopfake vi aveva fatto conoscere Paul Manafort quando nessuno ne parlava, era l’agosto del 2016. Aprivamo l’articolo con “Paul Manafort è stato lo spin doctor dell’ex Presidente ucraino Viktor Yanukovich e che per anni ha intessuto affari e lobbismo con alcuni degli attuali uomini di affari russi ed ucraini implicati nella delicata questione della guerra in Donbass” Primo procedimento sulle interferenze russe sulle elezioni presidenziali americane del 2016 che hanno portato

Come scovare BOT su Twitter

Non ci sono esperti migliori nella lotta contro le notizie false e la disinformazione degli americani. Non è una sorpresa, per lungo tempo sono stati vittime degli attacchi dell’esercito troll russo, i loro robot e le false notizie che hanno lo scopo di diffondere disordine e suscitare divisioni sociali. Pertanto basandoci sul testo del sito di Mother Jones (MJ), descriveremo come riconoscere un bot su Twitter. Ecco cinque modi fondamentali

StopFake #197 [ENG] con Marko Suprun

I maggiori falsi della settimana: I bambini ucraini costretti a ggiocare con bambole raffiguranti Hitler. Gli ucraini non sono daccordo con la sospensione delle connessioni ferroviarie con la Russia. Incertezza sulla crescita della disinformazione.

Fake: bambini ucraini costretti a giocare con la bambola di Hitler

Alla fine di luglio la macchina della propaganda del Cremlino ha inventato un nuovo falso che ha sorpreso persino il team di StopFake. I bambini ucraini sono costretti a giocare con un giocattolo che rappresenta Hitler. La notizia è riportata su Ukraina.ru, Lenta.ru, RIAfan,Izvestia, Pravda, Vzglyad, LifeNews e altri. Diversi siti di notizie bulgari e uzbeki hanno seguito l’esempio e hanno pubblicato la notizia falsa. videata Ukraina.ru videata Lenta.ru videata RIAFAN.ru

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.