Chernobyl tra complottismo e fake

Chernobyl tra complottismo e fake

La tragedia di Chernobyl avvenuta la notte del 26 aprile 1986 è stata (ed è tuttora) la base ideale per le teorie complottistiche. Segna anche un’importante svolta storica (l’inizio della glasnost) che porterà rapidamente al crollo dell’Unione Sovietica. Fu infatti forse una delle ultime volte che si assistette ad un così massiccio uso di disinformazione e controllo delle notizie da parte di Mosca. A seguito della tragedia l’allora presidente Gorbaciov

Un genocidio incitato su Facebook, con i post dei militari del Myanmar

Si travestono come fan delle pop star e degli eroi nazionali e nel mentre diffondono su Facebook il loro odio. Uno ha scritto che l’islam era una minaccia globale per il buddismo. Un altro ha condiviso una storia falsa sullo stupro di una donna buddista da parte di un uomo musulmano. I post di Facebook non provenivano però da “normali” utenti Internet. Al contrario, provenivano dal personale militare del Myanmar

Facebook cancella gli account di una società russa per “scraping” di dati

Facebook ha disattivato decine di account e profili appartenenti al provider  russo SocialDataHub per quello che definisce una raccolta non autorizzata di informazioni sugli utenti, Facebook ha dichiarato in un comunicato che SocialDataHub, che ha precedentemente fornito servizi analitici al governo russo, ha violato i suoi termini di utilizzo. “Come parte dei nostri sforzi per proteggere la sicurezza delle persone, abbiamo recentemente rimosso gli account di SocialDataHub … perché collezionavano

Manipolazione: il presidente Poroshenko è stato privato dello stato di cittadinanza onoraria di Verona a causa dei dipinti rubati

Quando si parla di disinformazione “tailor made” significa proprio che essa deve essere cucita addosso ai cttadini del paese da disinformare. Così la stessa notizia viene distorta e manipolata a seconda delle parole chiave che si devono far passare tra le persone. Il caso della cittadinanza onoraria del Presidente ucraino Poroshenko revocata dal Consiglio Comunale di Verona ne è un esempio facilmente comprensibile in Italia. Secondo i media della propaganda

Fake : Dnipro vuole tornare russa

Riferendosi al film “La battaglia per il Dnipro” del giornalista estone Krister Peris, il giornale della propaganda anti ucraina Ukraina.ru ha scritto che nella città ucraina Dnipro (ex. Dnipropetrovsk – ndr) ci sono “forti tendenze filo-russe” e che la città letteralmente “si trova sulla soglia del “mondo russo”. Secondo il sito, “il 50% dei residenti ha cambiato l’opinione pro-ucraina” e “non nasconde la loro solidarietà alla Russia“, “alcuni cittadini esprimono

Identificato il secondo attentatore di Salisbury, è un colonnello russo

In un precedente rapporto dell’inchiesta relativo ai due sospetti nel caso di avvelenamento di Skripals, Bellingcat e il suo partner insider hanno rivelato l’identità di uno dei due sospetti. La persona che viaggiava sotto lo pseudonimo di Ruslan Boshirov è stata identificata come Col. Anatoliy Chepiga della GRU, destinatario del più alto riconoscimento statale della Russia. Bellingcat può ora riferire che ha identificato in modo definitivo il secondo sospetto, che

StopFake #204 con Marko Suprun

I falsi della settimana: bambini uccisi dalle mine ucraine nel Donbas. Le politiche della FMI privano gli ucraini della loro terra. I diplomatici norvegesi riconoscono la Crimea come russa. Gli studenti in Ucraina devono rinunciare alle parentele russe

Fake: Turchinov invita gli ucraini a prepararsi alla guerra con la Russia

Il canale dell’informazione del Ministero della Difesa della Federazione Russa TRC Zvezda ha pubblicato la notizia secondo la quale il segretario del Consiglio nazionale della sicurezza e della difesa dell’Ucraina Oleksandr Turchynov, avrebbe chiesto di prepararsi alla guerra con la Russia. Tuttavia, la frase originale è distorta e presa fuori dal contesto. videata tvzvezda.ru videata tsargrad.tv Oltre al fatto che  Zvezda afferma che “Turchinov ha esortato il popolo ad essere

Il triangolo “Salvini – Putin – Hezbollah/Casapound”

Osptiamo un articolo di Alessandro Pecoraro scritto nel 2016 ma molto, molto attuale. Leggete perchè. Dal 20 al 31 Marzo Salvini visiterà Israele con una fitta agenda di incontri con persone pubbliche di spicco del panorama politico israeliano. L’opinione pubblica israeliana dovrebbe sapere chi, nei prossimi giorni, i loro rappresentanti incontreranno e che legami hanno hanno con gruppi terroristici anti israeliani e gruppi di estrema destra. Ci vorrebbero molte righe per spiegare del

Marco Rizzo dei Comunisti italiani : “Sono fiero di essere citato come un nemico del regime nazistoide di Kiev “

In questi giorni, grazie ad un post del segretario italiano dei comunisti italiani, Marco Rizzo, si è alimentata una nuova polemica nei confronti dell’Ucraina. In un post (farneticante) del politico italiano si accusa un intero paese di derive naziste. “Il mio nome è inserito nel portale di monitoraggio degli spioni nazisti ucraini che tengono sotto controllo gli antifascisti di tutto il mondo, con la complicità di USA/UE/NATO. Sono fiero di

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.