Tag "Donbas"

Passaporti russi, quando la cittadinanza è un’arma delle guerre ibride

La campagna russa di concedere la cittadinanza ai popoli dei territori conquistati, ricorda vagamente la “Constitutio Antoniniana”, quando con il celebre editto del 212 DC l’Imperatore Caracalla concesse la cittadinanza romana a tutti gli abitanti dell’Impero. Molti storici sostengono che l’editto servì per “trovare” nuovi contribuenti per le tasse di Roma, ma anche come un calmante sociale contro la crisi economica del secondo secolo in quanto sanciva un’utopica uguaglianza tra

Fake: Kiev riconosce che la Russia protegge i residenti del Donbass

In Ucraina, hanno riconosciuto che la Russia sta proteggendo gli abitanti del Donbass, affermano i mass media russi. Il primo maggio, hanno riferito che un funzionario di Kiev avrebbe ammesso che il presidente russo Vladimir Putin “ha deciso di alleggerire la procedura per ottenere i passaporti russi per i residenti del Donbass, al fine di poter proteggere i cittadini del suo paese”. Secondo i media russi, tale dichiarazione è stata

Fake: i militari ucraini bombardano durante il giorno delle elezioni

Diversi media russi hanno riferito che il giorno delle elezioni presidenziali dell’Ucraina, il 31 marzo, l’esercito ucraino ha bombardato l’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk (DPR) nel tentativo di provocare una reazione tale da interrompere i sondaggi nelle regioni di prima linea. Komsomolskaya Pravda ha accusato l’esercito ucraino di bombardare la città di Horlivka nel Donbas occupato. Queste affermazioni sono state confutate dall’Ufficio stampa dell’operazione congiunta dell’Ucraina e dalla missione speciale

Fake: Kiev ha impedito ai residenti del Donbas di votare alle elezioni

“La Kyiv ufficiale” non sta dando il diritto di votare ai residenti del Donbas. Questo fake è stato distribuito dal primo canale russo. La notizia riporta che non è stata aperta una sola stazione di voto nelle regioni di Luhansk e Donetsk. Questa affermazione è falsa. Secondo la rete civica OPORA, un osservatorio elettorale, le stazioni di voto sono state infatti aperte non lontano dalle linee di frontiera nelle regioni

Fake: Una nuova brigata della NATO è arrivata nel Donbas

Alcuni media russi all’inizio di dicembre hanno diffuso l’informazione sul fatto che una brigata della NATO è arrivata nel Donbas. Pertanto, i media della Russia e del Cremlino «Украина.ру», «Луганский информационный центр» , «Антифашист», «СМИ2», «Интерфакс-Россия» e una serie di altri media fanno riferimento alle parole del cosiddetto capo del servizio stampa della “Milizia popolare” di un gruppo terroristico “LNR” Yakov Osadchy. videata Украина.РУ videata Луганский информационный центр videata Антифашист Videata

Ucraina : La nuova Chiesa vista dal Donbas

Ho interrotto il reportage che eravamo a Volnovakha, nel bar con le due studentesse che sorseggiavano un the. Usciamo per riprendere il nostro veicolo e fare una prima tappa al fronte. Percorriamo il viale centrale direzione Mariupol e noto che ai lati stanno rifacendo i marciapiedi con i cubetti di porfido, decine di persone ci stanno lavorando. Penso tra me e me che è una cosa superflua per una cittadina

Ucraina, la vita in Donbas con la legge marziale

Trascorrere alcuni giorni in Donbas e vivere con le persone comuni aiuta a comprendere l’attuale delicata situazione che sta attraversando il paese. Nelle ultime settimane la tensione tra Russia e Ucraina si è ulteriormente acuita. Prima l’aggressione della marina militare russa ai danni di quella ucraina che ha prodotto il sequestro di due navi militari , un rimorchiatore e fatto 24 prigionieri, poi il dispiegamento ai confini di oltre 250

Minisinformation : Massimiliano Voza porta aiuti in Ucraina e finisce nelle liste di proscrizione

Un articolo pubblicato su una risorsa informativa di Salerno riporta “Potrebbe ricevere un mandato di cattura per avere come unica “colpa” la volontà di portare aiuti umanitari alle popolazioni colpite dalla guerra civile” “Il salernitano Massimiliano Voza nelle liste di proscrizione del governo ucraino. È la preoccupante situazione che pende sul capo dell’ex candidato al Senato con Potere al Popolo ed ex sindaco di Santomenna” Si tratta della stessa narrativa messa in campo dall’euro

Ma solo i neofascisti italiani appoggiano il regime di Putin?

All’indomani degli arresti e delle perquisizioni della galassia neonazista e neofascista italiana relativamente alle loro attività terroristiche nell’est dell’Ucraina, alcuni tentano di utilizzare la questione anche a fini politici interni. Sarebbe un grave errore pensare che l’appoggio italiano alle milizie terroristiche del Donbas provengano solo da un’area specifica. Nelle carte processuali emerge chiaramente che esistono due mondi, quello dell’estrema destra e una parte di quello di sinistra che hanno un

Fake: Kiev non ha permesso alla Croce Rossa di aiutare i pensionati del Donbas

Il “sabotaggio” dei pagamenti delle pensioni ai residenti del Donbass da parte dell’Ucraina è uno degli argomenti preferiti sia dalla propaganda russa che dalle risorse informative delle cosiddette “DNR” e “LNR”. Questa volta Украина.ру e gli altri affermano, che la parte ucraina «ha bloccato l’iniziativa di avviare un meccanismo del pagamento delle pensioni ai residenti della DNR e della LNR» durante le trattative a Minsk.     videata kp.ru   videata Ukraina.ru

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.