StopFake #152 con Irena Chalupa

StopFake #152 con Irena Chalupa

L’ultima edizione di StopFake News con Irena Chalupa. Tra la disinformazione che ha debuttato questa settimana: le armi ucraine inondano in Polonia, l’Ucraina per essere diventato un mercato nero per i trapianti di organi, folle di ucraini vacanzieri in inverno in Crimea.

Russiagate, anche su Google e YouTube le pubblicità per influenzare le elezioni americane

Lo rivela il Washington Post: “Spesi migliaia di dollari per creare disinformazione” Non solo Facebook e Twitter. La Russia avrebbe utilizzato anche le piattaforme di Google – come YouTube, Gmail o DoubleClick – per interferire sulle elezioni americane del 2016, diffondendo notizie false o non accurate. Lo rivela il Washington Post, citando fonti vicine all’azienda di Mountain View. Gli investitori russi avrebbero speso decine di migliaia di dollari in pubblicità,

Fake: L’Europa ridicolizza Ucraina e Stati Uniti e rivela la verità sul ponte di Kerch

Il portavoce e il rappresentante dell’Europa, così come alcunii media europei hanno nuovamente utilizzato la piattaforma AgoraVox. Ricordiamo, che su AgoraVox possono pubblicare tutti coloro che lo desiderano, in quanto è una piattaforma aperta per autori e volontari non professionisti, le note dei quali vengono moderate solo prima della pubblicazione. Precedentemente alcuni articoli di questa piattaforma sono stati coinvolti nella diffusione di informazioni false. videata   «Политэксперт» La fonte d’informazione — pubblicazione Christelle Nèаnt su

Fake: Il Ministero della Salute dell’Ucraina autorizza la vendita degli organi

Il Ministero della Salute dell’Ucraina nel 2018 prevede di attuare un progetto pilota per un trapianto di rene da un donatore non consanguineo. I media russi, manipolando i fatti, sostengono che questa iniziativa del Ministero della Salute “trasformerà l’Ucraina in un fornitore di organi di cadaveri”. L’edizione Моskovskiy Коmsomolets, riferendosi alle parole dell’ex deputato del partito delle regioni Vladimir Oleynik, afferma che “tali iniziative non solo distruggeranno l’assistenza sanitaria, ma trasformeranno

Mosca ha fatto operazioni di disinformazione anche in Catalogna

Lo sostiene una ricerca di DFRLab: il ruolo dei media finanziati dal Cremlino, la presenza di bot, la viralizzazione anomala dei tweet di Assange Soltanto tra l’11 e il 27 settembre il network del Cremlino Sputnik ha postato 220 storie e articoli sulla crisi in Catalogna (l’altro media finanziato dal governo di Putin, RT, ne ha postati “appena”, si fa per dire, 85). Il dato è fornito da una ricerca

StopFake #151 con Romeo Kokriatsky

In questa edizione settimanale militanti ISIS dall’Ucraina, la nuova legge sulla lingua ed il fake sulle fabbriche del Presidente  

Fake : folla di ucraini in Crimea per le vacanze

«RIA Novosti» ha pubblicato la dichiarazione dei rappresentanti della guardia di frontiera dell’FSB russa presenti sulla penisola occupata nella quale si dichiara che “gli ucraini continuano ad andare in Crimea, nonostante la fine di fase attiva della stagione di vacanze”. L’informazione che «folle di ucraini vanno in Crimea», e’ stata diffusa anche da altri media russi. Allo stesso tempo, il Ministero sulle questioni dei territori temporaneamente occupati e della immigrazione interna dell’Ucraina fornisce dati assolutamente

Oggi Barcellona, domani Milano e Venezia

“Nel XXI secolo si nota la tendenza di cancellare la differenza tra lo stato di guerra e di pace. Le guerre ormai non vengono dichiarate e quando iniziano si svolgono non con il solito schema. L’esperienza di conflitti militari, compresi quelli connessi con le cosiddette rivoluzioni colorate nel Nord Africa e in Medio Oriente, conferma che uno Stato prospero nel giro di pochi mesi o addirittura giorni può trasformarsi in

Fake: I militari siriani hanno assaltato il campo dei militanti ucraini dello Stato Islamico

I media russi diffondono falsi articoli dove sscrivono che i militari siriani hanno assaltato il campo dei “combattenti ucraini dello Stato Islamico” (qui di seguito – SI). Di questo fatto hanno scritto le edizioni Звезда, Лента.ру, Вести ed altre edizioni marginali. videata  tvzvezda.ru     Questi media che diffondono disinformazione sono utilizzati come l’unica fonte di video, che sta diffondendo attivamente nei social di lingua russa in Internet. Il video mostra come alcune

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.