Cronaca

Le notizie nella sezione ‘cronaca’ non sono dei falsi. Le pubblichiamo in modo da tenervi informati sugli eventi riguardanti la guerra dell’informazione tra Ucraina e Russia

Fake news, la disinformazione preoccupa il 79% degli utenti

Lo sostiene un sondaggio Bbc su 18 Paesi: quasi 8 persone su 10 temono di incappare nelle false notizie, soprattutto in Europa e Nord America LA PREOCCUPAZIONE per le fake news in circolazione c’è ed è tanta. Lo conferma un sondaggio Bbc su 18 Paesi, secondo il quale quasi 8 utenti su 10 restano in allarme per quello che può essere vero o falso online. La maggior parte è però riluttante all’idea

Bing, caccia alle fake news

Microsoft unisce le sue azioni a quelle già intraprese da Facebook e Google nella lotta contro le false notizie. Al via il fact check che caratterizzerà alcuni dei risultati riportati nel motore di ricerca di Redmond Bing ha annunciato l’introduzione di una nuova funzione che permetterà ai propri utenti di individuare immediatamente le cosiddette “fake news”. La novità sarà introdotta direttamente tra i risultati offerti dalla sua ricerca, per mezzo

Germania: le elezioni e le possibili interferenze russe

Come si sospetta sia avvenuto nelle ultime elezioni presidenziali americane e francesi, ci potrebbero essere interferenze da parte della Russia nelle elezioni tedesche? «La nostra analisi indica che questi profili e pagine erano collegati tra loro e probabilmente gestiti fuori dalla Russia» con queste parole il responsabile della sicurezza di Facebook, Alex Stamos, ha commentato le rivelazioni fatte in queste ore da Facebook che ha fatto sapere di aver rilevato delle spese sospette

In Ucraina è in arrivo una nuova campagna di cyber attacchi?

Sventato un cyber attacco in Ucraina in occasione della Festa dell’Indipendenza L’Ucraina potrebbe presto essere nuovamente di una campagna di cyber attacchi. Lo ha scoperto l’azienda di sicurezza informatica ISSP, che ha rilevato una campagna di distribuzione di virus nel paese. Si tratta di un malware di nuova generazione, che puntava a compromettere i network nazionali in occasione della festa dell’Indipendenza il 24 agosto. Il tentativo è stato sventato, ma

Il Donbas è un grande campo di addestramento per i neonazisti europei

“La preoccupazione degli analisti e delle intelligence europee all’indomani dello scoppio del conflitto in Ucraina, nell’aprile 2014, è diventata un dato di fatto in meno di due anni.” “Le tracce di Dna prelevate a Göteborg hanno inchiodato i due nazisti anche per un attentato a un centro ricreativo abitualmente frequentato da sindacalisti e per un assalto ad un altro centro per immigrati. Ma la vera sorpresa è arrivata durante la

Venezuela: tecniche sperimentate di disinformazione

Accanto ai pochi residuati stalinisti confessi, in difesa di Maduro sono scesi in campo dei raffinati intellettuali, che tuttavia hanno finito sempre per ricorrere ad alcune tecniche che erano servite in passato a rintuzzare le critiche da sinistra a quello che pretendeva di essere il «socialismo reale», cioè «l’unico esistente e quindi l’unico possibile». La prima di queste tecniche era ricoprire il grigiore del presente con il mantello rosso della

Russia, fermate 2 Pussy Riot: chiedevano la liberazione del regista ucraino Sentsov

Rilasciate in serata, l’udienza è stata rinviata. Maria Aliokhina era stata arrestata e condannata, e poi graziata da un’amnistia approvata dalla Duma, nel febbraio 2012 quando, insieme ad altre quattro compagne, misero in scena a Mosca una performance contro il capo del Cremlino nella cattedrale di Cristo Salvatore Fonte : La Repubblica MOSCA – Chiedevano la liberazione del regista ucraino Oleg Sentsov, ma sono finite dietro le sbarre a loro volta,

Cortocircuiti diplomatici: l’ambasciatore italiano che difende Putin

Galateo diplomatico, equilibrio, coerenza con gli indirizzi di politica estera del Paese che si rappresenta sono tre regole a cui un diplomatico non dovrebbe mai abdicare nell’esercizio delle proprie funzioni, a maggior ragione se l’incarico svolto è quello di ambasciatore. Per comprendere il ruolo della diplomazia in Italia e il suo legame con il Ministero degli Esteri è utile leggere quanto scritto sul sito della Farnesina: “Nella gestione delle relazioni internazionali,

Pubblicare post sui social contro la Russia costa 14 anni di carcere

In una lingua di terra oramai senza alcun controllo e legalità, si può essere arrestati semplicemente perchè si pubblica un post sbagliato su un social network e dopo essere stati torturati per estorcere una confessione venire condannati a quattordici anni di carcere. Non stiamo raccontando di una vecchia storia cilena, ma di un attualissimo fatto di cronaca avvenuto pochi giorni fa, nel cuore dell’Europa, in un sistema che (purtroppo) viene

Fake : l’Ucraina ha iniziato un blocco turistico verso la Crimea

Fonte : Крым.Реалии   Il canale russo «NТV» ed altri media della Russia hanno comunicato che è iniziato il«blocco turistico» della Crimea occupata da parte di Kiev. Sostengono che sulla penisola presumibilmente ci sono “molti chilometri di coda”, e hanno mostrato a riprova il video del posto di controllo della circolazione “Chongar”. In altri media (citando il Servizio di Sicurezza Federale della Russia) hanno scritto di “molti chilometri di coda”, usando

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.