Ucraina : La nuova Chiesa vista dal Donbas

Ucraina : La nuova Chiesa vista dal Donbas

Ho interrotto il reportage che eravamo a Volnovakha, nel bar con le due studentesse che sorseggiavano un the. Usciamo per riprendere il nostro veicolo e fare una prima tappa al fronte. Percorriamo il viale centrale direzione Mariupol e noto che ai lati stanno rifacendo i marciapiedi con i cubetti di porfido, decine di persone ci stanno lavorando. Penso tra me e me che è una cosa superflua per una cittadina

Ucraina, la vita in Donbas con la legge marziale

Trascorrere alcuni giorni in Donbas e vivere con le persone comuni aiuta a comprendere l’attuale delicata situazione che sta attraversando il paese. Nelle ultime settimane la tensione tra Russia e Ucraina si è ulteriormente acuita. Prima l’aggressione della marina militare russa ai danni di quella ucraina che ha prodotto il sequestro di due navi militari , un rimorchiatore e fatto 24 prigionieri, poi il dispiegamento ai confini di oltre 250

StopFake #214 con Marko Suprun

Fake della settimana: la chiesa del Patriarcato di Mosca in Vinnytsia è stata sequestrata. La brigata della NATO arriva a Donbas. Forze di sicurezza ucraine sul libro paga occidentale.

Fake: il parlamento ucraino consente la vendita di prodotti scaduti ai consumatori

I burattini del presidente Poroshenko si rallegrano, il funzionario di Kyiv permette che il cibo scaduto venga venduto ai consumatori ucraini, lo ha annunciato l’ex primo ministro ucraino Mykola Azarov in un post sulla sua pagina Facebook l’8 dicembre. Azarov, fuggito in Russia dopo la rivoluzione di Maidan, stava commentando un recente legge approvata in ucraina sui nuovi standard di produzione alimentare. Sostiene che la nuova legge consente ai produttori

Fake : a Vinnitsa una chiesa del patriarcato di Mosca è stata assalita

  Un’ora dopo il termine del Sinodo ortodosso ucraino che unifica le Chiese ortodosse ucraine tenutosi a Kiev il 15 dicembre, i media russi hanno lanciato un’ondata di notizie fase. Citando le proprie fonti anonime, l’Unione dei giornalisti ortodossi ha riferito che la Chiesa ortodossa di Vinnytsia, subordinata al Patriarcato di Mosca, è stata sequestrata da circa 20 giovani. “Hanno preso tutte le chiavi della chiesa e hanno detto a

Fake: La Crimea “russa” ha rotto il blocco ed è intervenuta alle Nazioni Unite

Il deputato della Duma di stato della Russia della Crimea annessa Ruslan Balbek ha garantito l’osservanza dei diritti della popolazione della Crimea al forum corrispondente dell’ONU. Il 22 novembre, i media russi erano pieni di titoli sullo “sblocco delle informazioni” da parte dei funzionari russi della penisola occupata. Negli articoli dei  rappresentanti della campagna di propaganda ТАСС, РИА Новости, Парламентская газета afferma che il collaboratore Balbek ha riferito ai rappresentanti

StopFake #213 con Marko Suprun

I Fake della settimana: la Corte europea dei diritti dell’uomo stabilisce che i marinai ucraini detenuti dalla Russia non sono prigionieri di guerra. Il deputato russo della Crimea parla all’ONU. L’Ucraina diventa un punto di ingresso della droga per la Russia e l’Europa. https://www.youtube.com/watch?v=IkDP6JFTBmw10

Ci stanno invadendo i russi, non gli extracomunitari

Ieri sabato 8 dicembre ci sono state tre importanti manifestazioni di piazza, Torino, Roma, Parigi. Manifestazioni indette per motivazioni differenti e per fortuna solo quella di Parigi è degenerata in scontri e vandalismi. Tutte queste manifestazioni però hanno avuto caratteristiche comuni che ci aiutano a comprenderne i fini. Ad esempio (esclusa quella di Roma di Salvini) hanno visto la presenza di movimenti di estrema sinistra (Potere al Popolo, Rifondazione comunista,

Le sanzioni alla Russia non danneggiano l’Italia

Quello delle sanzioni alla Russia è uno dei cavalli di battaglia della propaganda pro Putin in Italia alla quale l’attuale governo sembra avere aderito. Stopfake si è occupato più volte di questo argomento dimostrando come molte delle dichiarazioni rilasciate da politici del governo gialloverde non corrispondono al vero. Ora riproponiamo la questione con una infografica generale (fonte eurostat) che illustra tutti i numeri per tutti i paesi europei.    

La storia di Alyona che tutti gli italiani dovrebbero leggere

Mi chiamo Alyona e sono italiana. Quando mi presento, la prima domanda che mi fanno è: di dove sei? Sono nata 24 anni fa a Mariupol una città nel sudest dell’Ucraina, distante circa 80 km dal confine con la Federazione Russa. Mariupol si trova sul Mar d’Azov, che tanti italiani non conoscono o pensano che sia un lago, quello sopra al Mar Nero. Il mio undicesimo compleanno l’ho festeggiato in

Сообщить о фейке
StopFake
Спасибо за информацию. Сообщение успешно отправлено и в скором времени будет обработано.
Report a fake
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Suscribirse a las noticias
¡Gracias! La carta de confirmación ha sido mandada a su correo electrónico
Подписаться на рассылку
Спасибо! Письмо с подтверждением подписки отправлено на Ваш email.
Subscribe to our newsletter
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.
Абонирайте се за новините
Благодарим Ви! На Вашия email е изпратено писмо с потвърждение.
S’inscrire à nos actualités
Merci! Une lettre de confirmation a été envoyé à votre adresse e-mail.
Sottoscrivi le StopFake News
Grazie per esserti iscritto alle news di StopFake ! Una mail di conferma è stata inviata al tuo indirizzo di posta elettronica
Meld je aan voor het StopFake Nieuws
Bedankt voor het aanmelden bij StopFake! Er is een bevestigingsmail verzonden naar je emailadres.
ZGŁOŚ FEJKA
StopFake
Thanks for the information. Message has been sent and will soon be processed.
Subskrybuj
Thank you! A confirmation letter has been sent to your email address.